Print bookPrint book

Associazione e Informazioni ECM

Logo Teseo Formazione

PROVIDER ECM n° 187 - Via Supportico degli Astuti,28 - 80132 Napoli - tel . 0817644081 fax . 0816580700 - teseo.formazione@tiscali.it - www.teseoformazione.it

Site: Teseo Formazione - FAD
Course: Teseo Formazione - FAD
Book: Associazione e Informazioni ECM
Printed by:
Date: Saturday, 19 October 2019, 6:10 AM

Contatti e Sede

ASSOCIAZIONE TESEO Provider ECM n 187 

Sede legale

Via Supportico degli Astuti, n°28 - 80132 - Napoli

per invio posta

Via Egiziaca a Pizzofalcone, n° 87 - 80132 - Napoli

cf/partita iva

04059951212

e-mail

info@teseoformazione.it 

PEC

teseofomazione@pec.it

telefono

081-7644081

fax (h24)

081-6580700

cellulare

334-7359042

Sito web

www.teseoformazione.it

Modalità Pagamenti

 

BANCA

 

Banca Popolare dell’Emilia Romagna- Agenzia 7 – Via Duomo -  Napoli

IBAN: IT15L0538703407000001303508

PAYPAL

 Come da indicazioni contenute nel corso


 

Chi Siamo

 

L’Associazione Teseo si è costituita il 12 luglio 2001, avendo come finalità precipua la Formazione Continua in Sanità. Essa è nata basandosi sull’esperienza di un gruppo di professionisti che operavano da tempo in équipe, soprattutto in campo medico-riabilitativo, preventivo, educativo, formativo e legale; l’approccio multidisciplinare integrato da una formazione continua ha puntualmente rappresentato la caratteristica peculiare delle attività dell’Associazione.

Nell’anno 2002 è stato ottenuto il primo riconoscimento come Provider Ecm n°2520 dal Ministero della Salute. L’AGE.NA.S., Commissione Nazionale Formazione Continua, in data 24 febbraio 2011 ha accreditato il Provider Associazione Teseo attribuendogli il n°187 Albo Nazionale per l’erogazione di Formazione Residenziale, Formazione sul Campo e Formazione  a Distanza (FAD).

L’Associazione Teseo, nell’ottica di perseguire una crescita costante della qualità della Formazione erogata, ha da tempo adottato una Politica della Qualità che ha come suo principale obiettivo il miglioramento continuo sia della qualità delle proposte formative che del processo stesso di erogazione della Formazione, in funzione dei target individuati.

Fin dall’inizio della propria attività, l’Associazione ha fortemente incoraggiato la condivisione di conoscenze atte a migliorare l’utilizzo di protocolli sanitari ed ad implementare metodologie e procedure di valutazione, classificazione ed intervento, anche allo scopo di misurarne l’efficacia e l’efficienza.

Le finalità dell’Associazione sono di natura formativa, culturale e divulgativa, nella convinzione che la Formazione professionale sia un processo permanente, individuale e di équipe che si muove lungo l’asse Formazione/Informazione; esse si esplicano attraverso l’organizzazione di eventi a carattere nazionale ed internazionale diretti alla Formazione Continua, all’aggiornamento ed al perfezionamento professionale, secondo gli obiettivi formativi di interesse nazionale stabiliti dalla Conferenza Permanente per i Rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province autonome.

Particolare attenzione è rivolta alla Formazione avanzata di operatori impegnati sul versante Abilitativo-Riabilitativo, e di categorie legate all’ambito professionale della Prevenzione e della Sicurezza sul Lavoro.

Altre attività sono rappresentate dalla promozione di Progetti scolastici di supporto psicopedagogico per la Prevenzione, l’Integrazione ed il Recupero, con particolare attenzione alla persona disabile.

L’Associazione Teseo partecipa ad attività di Ricerca e Formazione, tese al continuo aggiornamento delle conoscenze: i formatori, alcuni dei quali appartengono al mondo accademico, si avvalgono delle più attuali ed avanzate metodologie didattiche andragogiche.

 

Collaborazioni con ENTI ed ASSOCIAZIONI

  • Facoltà di Medicina e Chirurgia Seconda Università di Napoli
  • ANIRE (Associazione Nazionale Italiana di Riabilitazione Equestre)
  • ANUPI TNPEE (Associazione Nazionale Unitaria Terapisti della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva Italiani)
  • AISMI (Associazione Italiana per la Salute Mentale Infantile)
  • AIRESPSA (Associazione Italiana Responsabili Servizi Prevenzione e Protezione in Ambiante Sanitario)
  • ISDMA (Associazione Nazionale Conciliatori)

 

L’Associazione Teseo persegue scopi FORMATIVO-SCIENTIFICI.

Tutti gli eventi svolti sono stati autofinanziati senza ricorrere al contributo di sponsor.

 

 

 

 

organigramma

 

 

 

 

ASSOCIAZIONE TESEO Provider ECM n 187

 

Sede legale

Via Supportico degli Astuti, n°28 - 80132 - Napoli

per invio posta

Via Egiziaca a Pizzofalcone, n° 87 - 80132 - Napoli

cf/partita iva

04059951212

e-mail

info@teseoformazione.it 

PEC

teseofomazione@pec.it

telefono

081-7644081


fax (h24)

 081-6580700

cellulare

334-7359042

Sito web

www.teseoformazione.it

 

Modalità Pagamenti

 

BANCA

 

Banca Popolare dell’Emilia Romagna- Agenzia 7 – Via Duomo -  Napoli

IBAN: IT15L0538703407000001303508

PAYPAL

 Come da indicazioni contenute nel corso

 

 

ATTIVITA’ FORMATIVA

 

 

Corso di Specializzazione Professionale riconosciuto dalla Regione Campania Assessorato alla Sanità – Settore Formazione Del. N°1908 - per  “Addetti alla Terapia a Mezzo del Cavallo”
10/05/2002

 

Basi teorico-pratiche al trattamento a mezzo del cavallo

21/5/2002
Accreditato per la figura professionale de:
Fisioterapisti

 

 

Basi teorico-pratiche al trattamento a mezzo del cavallo                     

21/5/2002
Accreditato per la figura professionale de:
Tnpee

 

Ruolo del trattamento a mezzo del cavallo nei disturbi pervasivi dello sviluppo

17/12/2002 
Accreditato per la figura professionale de:
Psicologo

 

Ruolo del trattamento a mezzo del cavallo nei disturbi pervasivi dello sviluppo

17/12/2002
Accreditato per la figura professionale de:
Medico-chirurgo

 

Ruolo del trattamento a mezzo del cavallo nei disturbi pervasivi dello sviluppo                                                                      

17/12/2002
Accreditato per la figura professionale de:
Tnpee

 

I.C.F.: riflessioni sulle ricadute del nuovo sistema di classificazione internazionale -  Dott.ssa Matilde Leonardi (Membro Italiano c/o l’Organizzazione Mondiale della Sanità)

Ercolano 14/06/2003
Accreditato per tutte le figure professionali

 

V° CONGRESSO NAZIONALE PSICOMOTRICISTI - L’Azione negata: DALL’INIBIZIONE ALL’IPERATTIVITA’; PERCORSI INTEGRATI DI EDUCAZIONE, PREVENZIONE, TERAPIA

Napoli dal 26 al 28 novembre 2004
Accreditato per la figura professionale de:
Educatore professionale

 

V° CONGRESSO NAZIONALE PSICOMOTRICISTI - L’Azione negata: DALL’INIBIZIONE ALL’IPERATTIVITA’;  PERCORSI INTEGRATI DI EDUCAZIONE, PREVENZIONE, TERAPIA

Napoli dal 26 al 28 novembre 2004
Accreditato per la figura professionale de:
Fisioterapista

 

V° CONGRESSO NAZIONALE PSICOMOTRICISTI - L’Azione negata: DALL’INIBIZIONE ALL’IPERATTIVITA’;  PERCORSI INTEGRATI DI EDUCAZIONE, PREVENZIONE, TERAPIA

Napoli dal 26 al 28 novembre 2004
Accreditato per la figura professionale de:
Logopedista

 

V° CONGRESSO NAZIONALE PSICOMOTRICISTI - L’Azione negata: DALL’INIBIZIONE ALL’IPERATTIVITA’;  PERCORSI INTEGRATI DI EDUCAZIONE, PREVENZIONE, TERAPIA

Napoli dal 26 al 28 novembre 2004
Accreditato per la figura professionale de:
Medico chirurgo

 

V° CONGRESSO NAZIONALE PSICOMOTRICISTI - L’Azione negata: DALL’INIBIZIONE ALL’IPERATTIVITA’;  PERCORSI INTEGRATI DI EDUCAZIONE, PREVENZIONE, TERAPIA

Napoli dal 26 al 28 novembre 2004
Accreditato per la figura professionale de:
Tnpee

 

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOMOTORIA IN ETA’ EVOLUTIVA: Sistemi, procedure e interconnessioni delle competenze

Napoli dal 24 settembre al 20 novembre 2005
Accreditato per la figura professionale de:
Tnpee

 

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOMOTORIA IN ETA’ EVOLUTIVA: Sistemi, procedure e interconnessioni delle competenze

Napoli dal 30/09/2006 al 12/11/2006
Accreditato per la figura professionale de:
Tnpee

 

La diagnosi funzionale in riabilitazione dell’età evolutiva: esigenze di classificazione e richieste operative

Napoli dal 15 febbraio 2008 al 15 giugno 2008
Accreditato per la figura professionale de:
Fisioterapista

 

La diagnosi funzionale in riabilitazione dell’età evolutiva: esigenze di classificazione e richieste operative

Napoli dal 15 febbraio 2008 al 15 giugno 2008
Accreditato per la figura professionale de:
Logopedista

 

La diagnosi funzionale in riabilitazione dell’età evolutiva: esigenze di classificazione e richieste operative

Napoli dal 15 febbraio 2008 al 15 giugno 2008
Accreditato per la figura professionale de:
Medico chirurgo

 

La diagnosi funzionale in riabilitazione dell’età evolutiva: esigenze di classificazione e richieste operative

Napoli dal 15 febbraio 2008 al 15 giugno 2008
Accreditato per la figura professionale de:
Tnpee

 

MOVIMENTO E INTERAZIONE: stage di formazione  in pratica psicomotoria

Napoli 19-20-21 giugno 2009
Accreditato per la figura professionale de:
Tnpee

 

MOVIMENTO E INTERAZIONE: stage di formazione  in pratica psicomotoria

Napoli novembre 2009
Accreditato per la figura professionale de:
Tnpee

 

MOVIMENTO E INTERAZIONE: stage di formazione  in pratica psicomotoria

Napoli giugno2010
Accreditato per la figura professionale de
Tnpee

 

SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA' E PROMOZIONE DELL' ATTACCAMENTO: VALUTAZIONE DEL RISCHIO E MODALITA'DI INTERVENTO CON MADRI ADOLESCENTI E ADULTE 

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Medico chirurgo 

 

SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA' E PROMOZIONE DELL' ATTACCAMENTO: VALUTAZIONE DEL RISCHIO E MODALITA'DI INTERVENTO CON MADRI ADOLESCENTI E ADULTE 

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Psicologo

 

SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA' E PROMOZIONE DELL' ATTACCAMENTO: VALUTAZIONE DEL RISCHIO E MODALITA'DI INTERVENTO CON MADRI ADOLESCENTI E ADULTE 

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Tnpee

 

INTERSOGGETTIVITA' E REGOLAZIONE EMOTIVA NELLO SVILUPPO INFANTILE A RISCHIO                                                                               

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Medico chirurgo

 

INTERSOGGETTIVITA' E REGOLAZIONE EMOTIVA NELLO SVILUPPO INFANTILE A RISCHIO

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Psicologo

 

INTERSOGGETTIVITA' E REGOLAZIONE EMOTIVA NELLO SVILUPPO INFANTILE A RISCHIO

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Logopedista 

 

INTERSOGGETTIVITA' E REGOLAZIONE EMOTIVA NELLO SVILUPPO INFANTILE A RISCHIO                                                                     

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Tnpee

 

INTERSOGGETTIVITA'E RELAZIONI DI COPPIA

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Medico chirurgo

 

INTERSOGGETTIVITA'E RELAZIONI DI COPPIA

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Psicologo

 

INTERSOGGETTIVITA' E AUTISMO NEL PRIMO ANNO DI VITA

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Medico chirurgo

 

INTERSOGGETTIVITA' E AUTISMO NEL PRIMO ANNO DI VITA

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Psicologo

 

INTERSOGGETTIVITA' E AUTISMO NEL PRIMO ANNO DI VITA

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Tnpee

 

INDICATORI DI RISCHIO E STRATEGIE DI INTERVENTO NEI DISTURBI PRECOCI DI INTERAZIONE SOCIALE E DI REGOLAZIONE: L'APPROCCIO NEUROPSICOMOTORIO

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Tnpee

 

INDICATORI DI RISCHIO E STRATEGIE DI INTERVENTO NEI DISTURBI PRECOCI DI INTERAZIONE SOCIALE E DI REGOLAZIONE: L'APPROCCIO NEUROPSICOMOTORIO

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Logopedista

 

INDICATORI DI RISCHIO E STRATEGIE DI INTERVENTO NEI DISTURBI PRECOCI DI INTERAZIONE SOCIALE E DI REGOLAZIONE: L'APPROCCIO NEUROPSICOMOTORIO

Napoli   21/05/2010
Accreditato per la figura professionale de
Psicologo 

 

All’ interno di questo curriculum  sono stati inseriti solo gli eventi accreditati nel programma nazionale per la formazione degli operatori della sanità ( ECM).

Archivio Eventi

Eventi con programmi e curriculum docenti

Cod.Evento Ed Tipo Titolo Sede Inizio Fine Programma e Curriculum
6427 1 RES MOVIMENTO ED INTERAZIONE: FORMAZIONE RESIDENZIALE INTERATTIVA IN PRATICA PSICOMOTORIA NAPOLI 10/06/2011 12/06/2011 Allegato
6643 1 RES LE MALATTIE PROFESSIONALI:CONSIDERAZIONI PRATICHE ED IMPLICAZIONI TEORICHE NAPOLI 18/05/2011 18/05/2011 Allegato
14964 1 RES L'INTERVENTO INTEGRATO IN OTTICA PSICOMOTORIA E NEUROPSICOLOGICA NEI DISATURBI GENERALIZZATI DELLO SVILUPPO ROMA 07/10/2011 08/10/2011

Allegato

14964 2 RES L'INTERVENTO INTEGRATO IN OTTICA PSICOMOTORIA E NEUROPSICOLOGICA NEI DISATURBI GENERALIZZATI DELLO SVILUPPO TORINO 28/10/2011 29/10/2011 Allegato
19238 1 RES PATOLOGIE NEUROMOTORIE ED ORTOPEDICHE: APPROCCIO TERAPEUTICO IN ETA' EVOLUTIVA SECONDO LA GESTIONE NEUROEVOLUTIVA DI KAREL E B. BOBATH MENTANA (RM) 30/11/2011 04/12/2011 Allegato
20373 1 RES

RISCHIO CHIMICO: CONSIDERAZIONI TEORICHE ED IMPLICAZIONI PRATICHE

NAPOLI 20/12/2011 20/12/2011 Allegato
29211 1 RES

SOVRACCARICO BIOMECCANICO DEGLI ARTI SUPERIORI

ORA CITY HOTEL CASERTA 03/04/2012 03/04/2012 Allegato
30371 1 RES PATOLOGIE NEUROMOTORIE ED ORTOPEDICHE: APPROCCIO TERAPEUTICO IN ETA' EVOLUTIVA SECONDO LA GESTIONE NEUROEVOLUTIVA DI KAREL E B. BOBATH CENTRO MEDICO RIABILITATIVO 27/04/2012 01/05/2012 Allegato 
35841 1 RES MOVIMENTO ED INTERAZIONE: FORMAZIONE RESIDENZIALE INTERATTIVA IN PRATICA PSICOMOTORIA 36 CIRCOLO DIDATTICO L. VANVITELLI 22/06/2012 24/06/2012 Allegato
36296 1 RES CORSO BASE DI ACQUATICITA': UN PERCORSO DI ADATTAMENTO PSICOFISICO IN ACQUA PISCINA CENTRO POLIVALENTE "DANELLI" 29/06/2012 01/07/2012

 Allegato

36443 1 RES RADIAZIONI IONIZZANTI E NON IONIZZANTI: CAMPI ELETTROMAGNETICI ORA CITY HOTEL CASERTA 06/07/2012 06/07/2012

Allegato

36864 1 RES CORSO DI FORMAZIONE AL PROGRAMMA DI ARRICCHIMENTO STRUMENTALE (P.A.S.) BASIC - METODO FEUERSTEIN CENTRO MEDICO RIABILITATIVO POMPEI 13/07/2012 30/09/2012 Allegato
36865 1 RES CORSO DI BLSD (BASIC LIFE SUPPORT DEFIBRILLATOR) PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO: RETRAINING THERAPIC CENTER 11/07/2012 11/07/2012 Allegato
36869 1 RES CORSO DI BLSD (BASIC LIFE SUPPORT DEFIBRILLATOR) PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO THERAPIC CENTER 17/07/2012 17/07/2012 Allegato
42488 1 RES SUMMER SCHOOL AIRESPSA INAIL 2012 DALL'EMERGENZA ALLA GESTIONE ED AL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO ORGANIZZATIVO G. H. ORIENTE 19/09/2012 22/09/2012 Allegato
47717 RES  CORSO DI BLSD (BASIC LIFE SUPPORT DEFIBRILLATOR) PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO  CENTRO TE.RI. SRL 24/11/2012  24/11/2012  Allegato
48191 1 RES LA DISPRASSIA IN ETA' EVOLUTIVA: UN MODELLO DI INTEGRAZIONE MULTIDISCIPLINARE AULA MAGNA RETTORATO UNIVERSITA' STUDI TORINO 30/11/2012 1/12/2012 Allegato
49218 1 RES MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI ORA CITY HOTEL  20/12/2012 20/12/2012 Allegato
49221 1 RES POSTURE INCONGRUE E VIBRAZIONI MECCANICHE ORA CITY HOTEL  21/12/2012 21/12/2012 Allegato
58537 1 RES AZIONE, PERCEZIONE E ATTENZIONE ASS. IRR. OVEST SESIA 06/04/2013 06/04/2013  Allegato
62759 1 RES CORSO DI FORMAZIONE AL PROGRAMMA DI ARRICCHIMENTO STRUMENTALE (P.A.S.) BASIC - METODO FEURSTEIN CENTRO MEDICO RIABILITATIVO POMPEI 10/05/2013 13/07/2013  Allegato
63723 1 RES MOVIMENTO ED INTERAZIONE: FORMAZIONE RESIDENZIALE INTERATTIVA IN PRATICA PSICOMOTORIA "IL CORPO COME REGISTRATORE DI STORIA" CENTRO MEDICO RIABILITATIVO POMPEI 17/05/2013 19/05/2013  Allegato
64192 1 RES RISCHIO CANGEROGENO: CONSIDERAZIONI TEORICHE ED IMPLICAZIONI PRATICHE VILLA COLONNA BANDINI 16/05/2013 16/05/2013  Allegato
67400 1 RES CORSO DI FORMAZIONE AL P.A.S. BASIC - 2° LIVELLO METODO FEUERSTEIN CENTRO MEDICO RIABILITATIVO POMPEI 13/07/2013 22/09/2013  Allegato
71933 1 RES MANIPOLAZIONI VERTEBRALI AD ENERGIA MUSCOLARE CENTRO MEDICO RIABILITATIVO POMPEI 28/09/2013 28/09/2013  Allegato
73596 1 RES DISLESSIA E DSA: TRA CONOSCENZA E TUTELA UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA "A. GEMELLI" AUDITORIUM SALA IT 21/09/2013 22/09/2013  Allegato
75386 1 RES IL TERAPISTA ED IN MONDO RELAZIONALE CHE CIRCONDA IL BAMBINO: "ACCOGLIERE, SALVAGUARDARE, STABILIRE ALLEANZE, FARSI AIUTARE" AUDITORIUM OSPEDALE S. CHIARA A.P.S.S. 25/10/2013 25/10/2013  Allegato
75838 1 RES CORSO DI FORMAZIONE AL PROGRAMMA DI ARRICCHIMENTO STRUMENTALE (P.A.S.) BASIC - METODO FEURSTEIN CENTRO MEDICO RIABILITATIVO POMPEI 25/10/2013 24/11/2013  Allegato
75856 1 RES MOVIMENTO ED INTERAZIONE: FORMAZIONE RESIDENZIALE INTERATTIVA IN PRATICA PSICOMOTORIA "IL CORPO COME REGISTRATORE DI STORIA" CENTRO MEDICO RIABILITATIVO POMPEI 01/11/2013 03/11/2013  Allegato
77286 1 RES APPROCCIO TERAPEUTICO ALLE PATOLOGIE NEUROMOTORIE ED ORTOPEDICHE IN ETA' EVOLUTIVA SECONDO LA GESTIONE NEUROEVOLUTIVA DI KEREL E BERTA BOBATH CENTRO MEDICO RIABILITATIVO 02/11/2013 06/11/2013  Allegato
81221 1 RES IL MEDICO COMPETENTE IN CAMPANIA: AZIONI IN CAMPO PER UNA SORVEGLIANZA SANITARIA DI QUALITA' AUDITORIUM 19/12/2013 19/12/2013  Allegato
88876 1 RES I DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO: GLI INTERVENTI MEDIATI DAI GENITORI CENTRO MEDICO RIABILITATIVO POMPEI 15/03/2014 15/03/2014   Allegato
96439 1 RES APPROFONDIMENTO DEL TRATTAMENTO IN ETÀ EVOLUTIVA SECONDO LA GESTIONE NEUROEVOLUTIVA DI KAREL E BERTA BOBATH CENTRO MEDICO RIABILITATIVO MENTANA 29/05/2014 02/06/2014  Allegato
97971 1 RES MEDICO COMPETENTE E QUALITÀ DELLA SORVEGLIANZA SANITARIA: I PROTOCOLLI SANITARI AULA DI FORMAZIONE DELL'OSPEDALE SS. ANNA E SEBASTIANO 13/06/2014 13/06/2014  Allegato
104268 1 RES “PROFESSIONI SANITARIE NON MEDICHE” E“PROFESSIONI NON ORGANIZZATE IN ORDINI O COLLEGI”: ASPETTI LEGALI E AMMINISTRATIVI SALA DELL'ANTICO MACELLO DI PO', (10124) TORINO 13/09/2014 13/09/2014  Allegato
107019 1 RES LE NUOVE TECNOLOGIE NELLA PRATICA RIABILITATIVA IN ETA' EVOLUTIVA CENTRO CONGRESSI "MOLINETTE INCONTRA" SALA ACHILLE MARIO DOGLIOTTI 10/10/2014 11/10/2014  Allegato
107481 1 RES CORSO DI FORMAZIONE AL PROGRAMMA DI ARRICCHIMENTO STRUMENTALE P.A.S. – METODO FEUERSTEIN 1° LIVELLO CENTRO MEDICO RIABILITATIVO POMPEI 17/10/2014 09/11/2014  Allegato
109163 1 RES FORMAZIONE CORPOREA IN PRATICA PSICOMOTORIA L’ARTE DELL’ASCOLTO E LA TERAPIA PSICOMOTORIA CENTRO MEDICO RIABILITATIVO POMPEI 14/11/2014 16/11/2014 Allegato 
112657 1 RES BLSD (BASIC LIFE SUPPORT DEFIBRILLATOR) PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO CENTRO MANZONI 16/12/2014 16/12/2014 Allegato 
112657 2 RES BLSD (BASIC LIFE SUPPORT DEFIBRILLATOR) PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO CENTRO MANZONI 18/12/2014 18/12/2014 Allegato 
112673 1 RES LE IDONEITÀ DIFFICILI. MODELLI DI GESTIONE ED ESPERIENZE A CONFRONTO FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES S.P.A. (FCA) - SALA PANDA 12/12/2014 12/12/2014 Allegato 
112696 1 RES CORSO STRAIN COUNTERSTRAIN PER LE DISFUZIONI DEL RACHIDE LOMBARE E DELL'AREA PELVICA VILLA SIGNORINI 12/12/2014 14/12/2014 Allegato 
99213 1 FAD Formazione Formatori - Pianificare le attivita' formative in forma efficace   09/07/2014 08/07/2015 Allegato
115562 1 RES IL CORPO RACCONTA… LA STORIA DEL CORPO MEMORIA CORPOREA, MEMORIA RAZIONALE FIRENZE (FI), CENTRO ARTEDANZA 24/01/2015 01/03/2015 Allegato
121688 1 RES CORSO STRAIN COUNTERSTRAIN PER LE DISFUNZIONI DELLE DISFUNZIONI SULLE ESTREMITÀ ERCOLANO (NA), VILLA SIGNORINI 20/03/2015 22/03/2015 Allegato
125780 1 FAD SICUREZZA INFORMATICA E PRIVACY IN SANITÀ   27/04/2015 26/04/2016 Allegato
130804 1 RES SORVEGLIANZA SANITARIA - CRITERI DI QUALITA’ - ATTIVITA’ DEL MEDICO COMPETENTE CASERTA (CE), SALA CONVEGNI DEL REAL BELVEDERE DI S. LEUCIO 25/06/2015 25/06/2015 Allegato
131784 1 FAD LA GESTIONE DEI COMPORTAMENTI PROBLEMA   13/07/2015 12/07/2016 Allegato
132331 1 FAD APPROCCI TECNOLOGICI AI DSA   27/07/2015 26/07/2016 Allegato
135655 1 RES CORSO DI FORMAZIONE AL PROGRAMMA DI ARRICCHIMENTO STRUMENTALE P.A.S. BASIC – METODO FEUERSTEIN 1° LIVELLO POMPEI (NA), CENTRO MEDICO RIABILITATIVO POMPEI 02/10/2015 15/11/2015 Allegato
138753 1 FAD NOZIONI DI BASE DI TERAPIA OCCUPAZIONALE. L'INTERVENTO DI TERAPIA OCCUPAZIONALE E IL COSTRUTTO DELL'ICF   01/10/2015 30/09/2016 Allegato
140959 1 RES NEEDLING DERMA PEEL - PEELING SUPERFICIALI, MEDI E PROFONDI NAPOLI (NA), VIA G.FIORELLI,1 24/10/2015 24/10/2015 Allegato
142931 1 RES LA TERAPIA NEUROPSICOMOTORIA NEI DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO SECONDO IL MODELLO OPEN - ASPETTI GENERALI FIRENZE (FI), PALAZZO ORLANDINI DEL BECCUTO 18/11/2015 18/11/2015 Allegato
144976 1 RES IL MEDICO COMPETENTE: OLTRE LA SORVEGLIANZA SANITARIA FRATTAMAGGIORE (NA), ASL NA2NORD - SALA CONFERENZE 18/12/2015 18/12/2015 Allegato
148460 1 RES LA TERAPIA NEUROPSICOMOTORIA NEI DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO SECONDO IL MODELLO OPEN – APPROFONDIMENTO FIRENZE (FI), PALAZZO DEGLI AFFARI 27/01/2016 27/01/2016 Allegato
151697 1 FAD FORMAZIONE FORMATORI - LA PIANIFICAZIONE DEL CICLO FORMATIVO Luogo non presente 01/03/2016 31/12/2016 Allegato
152740 1 RES ANALISI POSTURALE E VALUTAZIONE DELLA COLONNA VERTEBRALE POMPEI (NA), CENTRO MEDICO RIABILITATIVO POMPEI 12/03/2016 12/03/2016 Allegato
155876 1 RES IL MEDICO DELLA PREVENZIONE OCCUPAZIONALE: STRATEGIE PER IL FUTURO NAPOLI (NA), CENTRO CONGRESSI FEDERICO II 08/04/2016 09/04/2016 Allegato
162170 1 RES LA VALUTAZIONE E IL TRATTAMENTO DEI DISTURBI MORFOSINTATTICI NEL DISTURBO DI LINGUAGGIO POMPEI (NA), CENTRO MEDICO RIABILITATATIVO POMPEI  18/06/2016 18/09/2016 Allegato
162975 1 RES DISTURBI VISIVI ASSOCIATI A PATOLOGIE COMPLESSE DALL’OSSERVAZIONE-VALUTAZIONE ALL’ABILITAZIONE PRECOCE IN ETÀ 0-3 NAPOLI (NA), HOTEL ORIENTE 25/06/2016 25/06/2016 Allegato
163204 1 RES SALUTE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO: VECCHIE E NUOVE PROBLEMATICHE SALERNO (SA), SALONE GENOVESI 30/06/2016 30/06/2016 Allegato
170110 1 RES ASPETTI LEGALI, ASSOCIATIVI, DEONTOLOGICI E CORE COMPETENCE DEL TNPEE BOLOGNA (BO), CAMPLUS BONONIA 01/10/2016 02/10/2016 Allegato
173938 1 RES L’ALLEANZA TERAPEUTICA CON I GENITORI. STRUMENTI DI COMUNICAZIONE EFFICACE NELLA RELAZIONE DI AIUTO FIRENZE (FI), PALAZZO DEGLI AFFARI 05/11/2016 05/11/2016 Allegato
174661 1 RES OSPEDALE SICURO: IL RISCHIO INFETTIVO "…LE STRATEGIE" SANT'AGATA DE' GOTI (BN), AUDITORIUM P.O. S. ALFONSO M. DE' LIGUORI 11/11/2016 11/11/2016 Allegato
177188 1 RES LA PRESA IN CARICO DELLE PERSONE CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO. IL MODELLO ITALIANO NAPOLI (NA), COMPLESSO MONUMENTALE DI SAN LORENZO MAGGIORE 14/12/2016 14/12/2016 Allegato
177797 1 RES L’ATTIVITÀ DEL MEDICO COMPETENTE TRA ETICA, QUALITÀ E RESPONSABILITÀ MADDALONI (CE), MUSEO ARCHEOLOGICO CALATIA 20/12/2016 20/12/2016 Allegato
183279 1 FAD NOZIONI DI BASE DI TERAPIA OCCUPAZIONALE luogo non presente 22/02/2017 31/12/2017 Allegato
183319 1 FAD FORMAZIONE FORMATORI. ASPETTI ANDRAGOGICI, PROCEDURALI, TECNICI E PROTOCOLLI APPLICATIVI luogo non presente 22/02/2017 31/12/2017 Allegato
183814 1 RES IL RILASSAMENTO TERAPEUTICO E NEUROFISIOLOGICO SCANDICCI (FI), NPM BAMBINI IN MOVIMENTO SOC. COOP. SOC. 25/02/2017 27/05/2017 Allegato
186539 1 RES RADIAZIONI IONIZZANTI E RADIAZIONI NON IONIZZANTI. AGGIORNAMENTI IN RADIOPROTEZIONE MEDICA NAPOLI (NA), VILLA COLONNA BANDINI 17/03/2017 18/03/2017 Allegato
192676 1 RES PARKINSON: ATTUALITÀ E FALSI MITI POMPEI (NA), CENTRO MEDICO RIABILITATATIVO POMPEI  27/04/2017 27/04/2017 Allegato
197576 1 FAD SICUREZZA INFORMATICA E PRIVACY IN SANITA' luogo non presente 01/07/2017 30/06/2018 Allegato
197829 1 RES SALUTE E SICUREZZA IN CANTIERE SAN TAMMARO (CE), REAL SITO DI CARDITELLO 20/06/2017 20/06/2017 Allegato
198153 1 RES I DISTURBI FONOLOGICI IN ETÀ EVOLUTIVA POMPEI (NA), CENTRO MEDICO RIABILITATATIVO POMPEI  15/07/2017 29/10/2017 Allegato
199593 1 FAD LA PROFESSIONE DEL TNPEE: ORIGINI ED EVOLUZIONE NEL TEMPO luogo non presente 01/08/2017 31/07/2018 Allegato
202532 1 RES CORSO DI FORMAZIONE AL PROGRAMMA DI ARRICCHIMENTO STRUMENTALE P.A.S. STANDARD I - METODO FEUERSTEIN ARICCIA (RM), FONDAZIONE GIORGINA BORGIANI 23/08/2017 27/08/2017 Allegato
208654 1 FAD APPROCCI TECNOLOGICI AI DSA luogo non presente 31/10/2017 30/10/2018 Allegato
209235 1 RES LE MALATTIE PROFESSIONALI IN PROVINCIA DI CASERTA: RIFLESSIONI E PROSPETTIVE CASERTA (CE), SALA OMCEO DI CASERTA - PARCO GABRIELLA 07/11/2017 07/11/2017 Allegato
210739 1 FAD TERAPIA OCCUPAZIONALE: ASPETTI PRATICI E TEORICI luogo non presente 24/11/2017 23/11/2018 Allegato
211905 1 RES ANZIANITÀ ANAGRAFICA E IDONEITÀ LAVORATIVA NAPOLI (NA), OSPEDALE DEL MARE - SALA CONVEGNI 14/12/2017 14/12/2017 Allegato

 


Programma Ecm

L'ECM è un sistema di aggiornamento grazie al quale il professionista sanitario si aggiorna per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze organizzative e operative del Servizio sanitario e del proprio sviluppo professionale. La formazione continua in medicina comprende l’acquisizione di nuove conoscenze, abilità e attitudini utili a una pratica competente ed esperta. Per poter acquisire queste conoscenze è necessario l'aggiornamento continuo. L’obiettivo è quello di realizzare un sistema in grado di verificare e di promuovere su scala nazionale la qualità della formazione continua, anche attraverso l’opera di osservatori indipendenti e con criteri e modalità condivisi. Gli operatori della salute hanno l'obbligo deontologico di mettere in pratica le nuove conoscenze e competenze per offrire una assistenza qualitativamente utile. Prendersi, quindi, cura dei propri pazienti con competenze aggiornate, senza conflitti di interesse, in modo da poter essere un buon professionista della sanità.

Dall' 1 gennaio 2008, con l’entrata in vigore della Legge 24 dicembre 2007, n. 244, la gestione amministrativa del programma di ECM ed il supporto alla Commissione Nazionale per la Formazione Continua fino ad oggi competenze del Ministero della Salute, sono stati trasferiti all’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas).

L’Accordo Stato Regioni dell' 1 agosto 2007 che definisce il Riordino del Programma di Formazione Continua in Medicina e stabilisce la nuova organizzazione e le nuove regole per la Governance del sistema ECM del triennio 2008-2010, individua infatti nell’Agenzia la "casa comune" a livello nazionale, in cui collocare la Commissione nazionale e gli organismi che la corredano. L’avvio del Programma nazionale di ECM nel 2002, in base al D.lgs 502/1992 integrato dal D.lgs 229/1999, che avevano istituito l’obbligo della formazione continua per i professionisti della sanità, ha rappresentato un forte messaggio nel mondo della sanità.

La nuova fase dell’ECM contiene molte novità e si presenta quale strumento per progettare un moderno approccio allo sviluppo e al monitoraggio delle competenze individuali.

http://www.salute.gov.it/ecm/paginaInternaEcm.jsp?id=4&menu=programma - 08 02 2012

Crediti ECM

La Commissione nazionale per la formazione continua, nel corso della riunione del 13 dicembre 2016, ha deliberato di consentire ai professionisti sanitari di completare il conseguimento dei crediti formativi relativi al triennio 2014–2016 entro il prossimo 31 dicembre 2017, nella misura massima del cinquanta per cento del proprio obbligo formativo, al netto di esoneri, esenzioni ed eventuali altre riduzioni.
I crediti acquisiti nel 2017, quale recupero del debito formativo del triennio 2014-2016, non saranno computati ai fini del soddisfacimento dell’obbligo formativo relativo al triennio 2017-2019. (vedi allegato)


 

La nuova fase dell'ECM avviata nel 2011 ha portato molte innovazioni, tra cui la formazione a distanza (FAD). La quantità di crediti ECM che ogni professionista della sanità deve acquisire per il periodo 2014 - 2016 è di 150 crediti ECM sulla base di 50 ogni anno (minimo 25, massimo 75)


 

Il programma ECM prevede l'attribuzione di un numero determinato di crediti formativi per ogni area specialistica medica e per tutte le professioni sanitarie.
La Commissione ha ritenuto opportuno prevedere una progressione nel numero di crediti acquisibili annualmente, istituendo un programma definito per i cinque anni a partire dal 2002 fino al 2006; in questa fase dovevano essere conseguiti progressivamente fino ad un totale di 150 crediti formativi. Nel 2005 i crediti sono stati diminuiti a 30 e riconfermati 30 nel 2006, per un totale di 120 crediti.

  • 2002: 10 crediti
  • 2003: 20 crediti
  • 2004: 30 crediti
  • 2005: 30 crediti
  • 2006: 30 crediti
  • 2007: 30 crediti

In data 1 agosto 2007 è stato siglato l’accordo Stato Regioni concernente il "Riordino del sistema di Formazione continua in Medicina". Nell’accordo è riportato, tra l’altro, che ogni operatore sanitario deve acquisire 150 crediti formativi nel triennio 2008 - 2010 secondo la seguente ripartizione: 50 crediti all'anno (minimo 30 e massimo 70 per anno) per un totale di 150 nel triennio 2008 - 2010. In particolare, dei 150 crediti formativi del triennio 2008 - 2010, almeno 90 dovranno essere "nuovi" crediti, mentre fino a 60 potranno derivare dal riconoscimento di crediti formativi acquisiti negli anni della sperimentazione a partire dall’anno 2004 fino all’anno 2007.

In data 5 novembre 2009 è stato siglato l'Accordo Stato Regioni concernente "Il nuovo sistema di formazione continua in medicina", nel quale viene stabilito quanto segue:
"La quantità di crediti ECM che ogni professionista della sanità deve acquisire per il periodo 2008 - 2010 è di 150 crediti ECM sulla base di 50 ( minimo 25, massimo 75) ogni anno. Per questo triennio possono essere considerati, nel calcolo dei 150 crediti, anche 60 crediti già acquisiti negli anni precedenti.”

http://www.salute.gov.it/ecm/paginaInternaEcm.jsp?id=3&menu=crediti - 08 02 2012


Elenco Professioni ECM

Il programma nazionale di ECM  riguarda tutto il personale sanitario, medico e non medico, dipendente o libero professionista, operante nella sanità, sia privata che pubblica.
Il programma nazionale prevede che l'ECM sia controllata, verificata e misurabile; inoltre, che sia incoraggiata, promossa ed organizzata.

 

Esoneri ed Esenzioni

E' esonerato dall'obbligo dell' ECM il personale sanitario che frequenta, in Italia o all'estero, corsi di formazione post-base propri della categoria di appartenenza (corso di specializzazione, dottorato di ricerca, master, corso di perfezionamento scientifico e laurea specialistica, corso di formazione specifica in medicina generale,  formazione complementare, corsi di formazione e di aggiornamento professionale) per tutto il periodo di formazione (anno di frequenza). Sono esonerati, altresì, dall'obbligo ECM i soggetti che usufruiscono delle disposizioni in materia di tutela della gravidanza.

http://www.salute.gov.it/ecm/paginaInternaEcm.jsp?id=2&menu=professioni - 08 02 2012

L’invio al COGEAPS può essere effettuato:
- direttamente sul sito www.cogeaps.it nell'area riservata (previa registrazione)
- inviando la richiesta per email all'indirizzo  ecm@cogeaps.it

N.B. La Commissione Nazionale ECM valuta il contenuto delle autocertificazioni; se conforme ai
dettami, l’anagrafica personale verrà aggiornata in merito ai crediti maturati e da maturare.

Organi Istituzionali ECM

Con il Decreto ministeriale 24 settembre 2008, è stata ricostituita, presso l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, la Commissione nazionale per la formazione continua, per l'espletamento dei compiti previsti dall'art.16-ter, comma 2, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni.
La Commissione, che dura in carica 3 anni dalla data del suo insediamento, viene nominata dal Ministro della Salute che la presiede.

  • Consulta l’elenco dei componenti della Commissione

Con il nuovo sistema di formazione continua la Commissione nazionale per la formazione continua si avvale:

  • del Comitato di garanzia per l’indipendenza della formazione continua dal sistema di sponsorizzazione
  • del Comitato Tecnico delle Regioni: che assicura la partecipazione di tutte le Regioni e Province autonome attraverso componenti designati dalla Commissione salute
  • dell’Osservatorio Nazionale  composto da esperti di provata esperienza nel campo della formazione e della valutazione di qualità dei singoli professionisti, delle attività e delle organizzazioni sanitarie, designati dalla Conferenza Stato Regioni (5 componenti) e dal Comitato di Presidenza della Commissione Nazionale (6 componenti)
  • del CoGeAPS che ha il ruolo di gestore della Anagrafe Nazionale dei crediti formativi
  • della Consulta Nazionale della formazione permanente: organo tecnico di consulenza composto da rappresentanti di Società scientifiche, Organizzazioni sindacali, Associazioni di provider, Associazioni di tutela.

http://www.salute.gov.it/ecm/paginaInternaEcm.jsp?id=5&menu=organi - 08 02 2012

Gli obiettivi formativi ECM

Gli obiettivi formativi di interesse nazionale stabiliti dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province autonome sono i seguenti:

  1. Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell'Evidence Based Practice (EBM - EBN - EBP).
  2. Linee guida, protocolli, procedure, documentazione clinica.
  3. Percorsi clinico-assistenziali-diagnostici-riabilitativi, profili di assistenza, profili di cura.
  4. Appropriatezza prestazioni sanitarie nei Lea. Sistemi di valutazione, verifica e miglioramento dell'efficienza ed efficacia.
  5. Principi, procedure e strumenti per il governo clinico delle attività sanitarie.
  6. La sicurezza del paziente.
  7. La comunicazione efficace, la privacy ed il consenso informato.
  8. Integrazione interprofessionale e multiprofessionale, interistituzionale.
  9. Integrazione tra assistenza territoriale ed ospedaliera.
  10. Epidemiologia, prevenzione e promozione della salute
  11. Management sanitario. Innovazione gestionale e sperimentazione di modelli organizzativi e gestionali.
  12. Aspetti relazionali (comunicazione interna, esterna, con paziente) e umanizzazione cure.
  13. Metodologia e tecniche di comunicazione sociale per lo sviluppo dei programmi nazionali e regionali di prevenzione primaria e promozione della salute.
  14. Accreditamento strutture sanitarie e dei professionisti. La cultura della qualità.
  15. Multiculturalita' e cultura dell’accoglienza nell’attività sanitaria.
  16. Etica, bioetica e deontologia.
  17. Argomenti di carattere generale: informatica e lingua inglese scientifica di livello avanzato, normativa in materia sanitaria: i principi etici e civili del Ssn
  18. Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, specializzazione e attività ultraspecialistica.
  19. Medicine non convenzionali: valutazione dell’efficacia in ragione degli esiti e degli ambiti di complementarietà.
  20. Tematiche speciali del Ssn e Ssr ed a carattere urgente e/o straordinario individuate dalla Commissone nazionale ecm per far fronte a specifiche emergenze sanitarie.
  21. Trattamento del dolore acuto e cronico, palliazione.
  22. Fragilita' (minori, anziani, tossico-dipendenti, salute mentale): tutela degli aspetti assistenziali e socio-assistenziali.
  23. Sicurezza alimentare e/o patologie correlate.
  24. Sanità veterinaria.
  25. Farmacoepidemiologia, farmacoeconomia, farmacovigilanza.
  26. Sicurezza ambientale e/o patologie correlate.
  27. Sicurezza negli ambienti e nei luoghi di lavoro e/o patologie correlate.
  28. Implementazione della cultura e della sicurezza in materia di donazione-trapianto.
  29. Innovazione tecnologica: valutazione, miglioramento dei processi di gestione delle tecnologie biomediche e dei dispositivi medici. Technology assessment.

http://www.salute.gov.it/ecm/paginaInternaEcm.jsp?id=1&menu=obiettivi - 08 02 2012


Programma Ecm

L'ECM è un sistema di aggiornamento grazie al quale il professionista sanitario si aggiorna per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze organizzative e operative del Servizio sanitario e del proprio sviluppo professionale. La formazione continua in medicina comprende l’acquisizione di nuove conoscenze, abilità e attitudini utili a una pratica competente ed esperta. Per poter acquisire queste conoscenze è necessario l'aggiornamento continuo. L’obiettivo è quello di realizzare un sistema in grado di verificare e di promuovere su scala nazionale la qualità della formazione continua, anche attraverso l’opera di osservatori indipendenti e con criteri e modalità condivisi. Gli operatori della salute hanno l'obbligo deontologico di mettere in pratica le nuove conoscenze e competenze per offrire una assistenza qualitativamente utile. Prendersi, quindi, cura dei propri pazienti con competenze aggiornate, senza conflitti di interesse, in modo da poter essere un buon professionista della sanità.

Dall' 1 gennaio 2008, con l’entrata in vigore della Legge 24 dicembre 2007, n. 244, la gestione amministrativa del programma di ECM ed il supporto alla Commissione Nazionale per la Formazione Continua fino ad oggi competenze del Ministero della Salute, sono stati trasferiti all’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas).

L’Accordo Stato Regioni dell' 1 agosto 2007 che definisce il Riordino del Programma di Formazione Continua in Medicina e stabilisce la nuova organizzazione e le nuove regole per la Governance del sistema ECM del triennio 2008-2010, individua infatti nell’Agenzia la "casa comune" a livello nazionale, in cui collocare la Commissione nazionale e gli organismi che la corredano. L’avvio del Programma nazionale di ECM nel 2002, in base al D.lgs 502/1992 integrato dal D.lgs 229/1999, che avevano istituito l’obbligo della formazione continua per i professionisti della sanità, ha rappresentato un forte messaggio nel mondo della sanità.

La nuova fase dell’ECM contiene molte novità e si presenta quale strumento per progettare un moderno approccio allo sviluppo e al monitoraggio delle competenze individuali.

http://www.salute.gov.it/ecm/paginaInternaEcm.jsp?id=4&menu=programma - 08 02 2012